Category Sezione

Le Tre Cime di Lavaredo

Le Tre Cime di Lavaredo, Drei Zinnen in tedesco e Tré Thìme in ladino, sono tre delle cime più famose delle Alpi, e sicuramente le più famose delle Dolomiti (precisamente le Dolomiti di Sesto), una delle meraviglie naturali più conosciute nel mondo dell’alpinismo.

Le Tre Cime di Lavaredo viste dal Rifugio Antonio LocatelliLe Tre Cime si possono raggiungere dal Lago di Misurina, da Auronzo di Cadore e dalla Val di Sesto e offrono ai visitatori una notevole vista panoramica delle cime circostanti e del Parco naturale Dolomiti di Sesto.

Le Tre cime assomigliano vagamente a tre dita, che puntano verso il cielo compatte, armonicamente allineate, apprezzate dagli estimatori per forme e colori.

La famosa parete settentrionale è situata completamente sul territorio di competenza del comune di Dobbiaco, anche se le Tre Cime di Lavaredo sono state da tempo immemorabile nel Comune di Auronzo di Cadore in provincia di Belluno, dal 1752 il confine corre giusto sopra le cime, e 3/4 del massiccio sono rimaste nel Comune di Auronzo.

Fra il 1915 ed il 1917 le vette delle Lavaredo costituirono il fronte di guerra. Di questo periodo rimangono ancora evidenti resti (trincee, gallerie, baraccamenti) sul massiccio e sul vicino Monte Paterno.


 ...
Read More
Visita ai forti di Mestre:il Campo Trincerato.

Visita ai forti di Mestre:il Campo Trincerato. Il campo trincerato di Mestre è costituito da un sistema di forti che risalgono all’epoca che va da fine Ottocento ai primi del Novecento.
La visita ai forti di terra rappresenta un’interessante occasione di approfondimento storico, architettonico ed ambientale della terraferma veneziana, area generalmente poco battuta dai turisti e spesso identificata in una sorta di ‘appendice’ di Venezia priva di attrattive degne di particolare nota.

Il sistema dei forti, che oggi ha totalmente perduto la sua funzione originaria, è sorto in tempi diversi

Read More
Lupetti

La casa di caccia di Laghel

lunedì 28 febbraio 2005

Targa La Casa di Caccia “Alle 5 balze” è situata a Nord della città di Arco. Salendo in direzione del Castello di Arco si prosegue in direzione del Santuario di Madonna di Laghel, lungo una valletta incantevole, di origine glaciale. In 30′ di comodo cammino attraverso gli olivi si sale sino a 320 m s.l.m., giungendo ai terreni dove, da oltre 30 anni, la Sezione C.N.G.E.I. di Bolzano ha ristrutturato la propria casa di caccia, situata al colmo della valle, prima di iniziare la discesa verso Ceniga.
Laghel è collocata sulle Alpi trentine, in prossimità del lago di Garda (7 Km. da Riva del Garda) a circa mezz’ora da Trento ed una da Verona.

È la dolina più grande di tutto l’arco alpino e presenta numerosi fenomeni geologici osservabili anche nelle vicinanze della Casa di caccia.

Casa di caccia La Casa di caccia comprende la cucina con annessa dispensa, un magazzino, servizi igienici con docce, alcune balze per sistemazione delle tende (più di 60 persone) e un vasto prato attrezzato per l’alzabandiera e fuochi di bivacco. Non è previsto il pernottamento in casa.

A poche decine di metri si trovano alcuni p...

Read More