IL “NOSTRO” PRIMO ANNO

Era fine Aprile del 2008 quando tornando dal giro con la famiglia per Fiera Natura, dopo svariati giri in canoa, giri a cavallo e passeggiate tra gli alberi, abbiamo incontrato Marco e Massimo (capo gruppo e Akela) del gruppo scout della CNGEI di Venezia che “armati” di volantino fermavano le famiglie con bimbi per promuovere il pensiero scout.fiera natura 2008

APRO PARENTESI

Per me i miei genitori avevano scelto l’A.C.R. (azione cattolica ragazzi)meno impegnativa degli scout e ricordo ancora che c’era una gran rivalità tra noi dell’ Azione Cattolica e i lupetti e le cocinelle. Adesso (che sono grande) so che era solo invidia per quei bimbi ordinati e carini con la loro divisa e i loro canti e le loro “gite”.Nella nostra Parrocchia non c’è il gruppo scout dell’ AGESCI per mancanza di capi, ma non ho mai iscritto i piccoli all’ A.C.R.

CHIUDO PARENTESI

Quando Massimo e Marco ci hanno “raccontato” la CNGEI mi si è aperto un mondo, tutto da scoprire e la presentazione invogliava non poco, per il modo, l’entusiasmo e la passione con cui ci hanno spiegato, a grandi linee i valori dello scoutismo….

Crescere dei “bravi cittadini del mondo”…

Quel “tutti uguali, ma tutti diversi”che spiega il perchè di una divisa pur valorizzando il singolo individuo…CNGEI… mai sentita, scout laici perchè tutti siamo uguali anche se diversi. Per chi come me vorrebbe che suo figlio crescesse sì cattolico (nel mio caso) ma aperto a tutti i bravi cittadini del mondo di qualunque razza  e/o credo sembrava meraviglioso…

Ho preso il volantino e l’ho messo in borsa assieme agli altri 100 raccattati nei vari stand della fiera, chiedendomi se a Settembre mi sarei ricordata o se l’avrei cestinato con gli altri..

Ma la voglia di scoprire quel mondo descritto con tanta passione ha fatto sì che in settembre io mi ricordassi di fare quella telefonata e la “caccia” è cominciata….

L’entusiasmo del mio lupetto è stato immediato, così come il mio…

Prima riunione, presentazione del gruppo, capo sezione, vicecapo sezione, commissario, lupi, vecchi lupi, rover, senior, un turbinio di nomi e volti.. obbiettivi , speranze, sogni…

mi sono lasciata coinvolgere in pieno, con la paura che l’entusiasmo iniziale di mio figlio andasse scemando come con la maggior parte delle attività cominciate fino ad allora….

E’ passato un anno..il mio lupetto ha fatto la sua promessa, consapevole della responsabilità che questo comporta. Il “branco” lo coinvolge, lo aiuta dove manca, lo incoraggia, lo gratifica dove merita, lo accompagna nel suo “crescere cittadino del mondo” lo educa a lasciare ogni luogo un po’ migliore di come lo ha trovato…

musical 2009

 E io? Cresco con lui, con loro. Mi sono felicemene lasciata coinvolgere   nell’impegno di aiutare questi bimbi nel migliore dei modi. Mi hanno “aiutato” nel trovare cosa fare seguendo le mie capacità e i miei tempi, la mia disponibilità.

Spero che lo spirito dello scoutismo entri nell’anima di tutti i lupetti, perchè il loro futuro possa essere migliore in un mondo migliore e loro adulti consapevoli….

Grazie perchè mi piace pensare di poter aiutare, anche se in minima parte, a far sì che questo sogno continui fino ad avverarsi e a lasciar spazio ad un altro sogno ancora più grande da cercare di realizzare insieme….

Buona caccia! Silvia

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>